martedì, 26 Ottobre, 2021

Verona si incontra sul web e festeggia la cultura in occasione del Dantedì

Per celebrare il Sommo Poeta la città gli dedica una giornata di eventi e convegni no-stop

Il 25 marzo 2021 sarà la prima Giornata dedicata a Dante Alighieri.

La notte del 25 marzo del 1300 il più grande poeta di tutti i tempi, Dante Alighieri, inizia il viaggio nei tre regni dell’aldilà che lo porteranno all’incontro di illustri personaggi e straordinari eventi, un’avventura che oggi, a quasi 700 anni dalla sua morte, è più di un’avventura: la Divina Commedia è uno dei capisaldi della letteratura italiana letta e amata in tutto il mondo.

Ed è proprio in occasione dell’inizio di questo viaggio che, su proposta del Ministero dei Beni Culturali, è stato istituito il Dantedì, Giorno nazionale dedicato a Dante Alighieri.

Verona e gli eventi per il Dantedì

In occasione del 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri, Verona da il via ad una serie di iniziative dedicate al Sommo Poeta, che nella città ha vissuto, scrivendo la famosa epistola a Cangrande della Scala.

Due figure di grande rilevanza storico-culturale per la nostra città, che vengono valorizzate nel migliore dei modi. Per valorizzare il loro grande patrimonio storico-culturale e per onorare la loro memoria è stato promosso dal Comune di Verona un protocollo d’intesa con diversi enti, tra cui l’Università e la Diocesi, allo scopo di non trovarsi impreparati quando, nel 2021, cadrà l’anniversario dei 700 anni dalla sua morte.

Si intende predisporre un lavoro sinergico per garantire la conservazione, il recupero e la valorizzazione di tutti i beni mobili ed immobili legati alla presenza di Dante a Verona e nel territorio del Veneto, permettendo al pubblico di visitare luoghi di interesse storico, a lui collegati.

Vi saranno mostre, manifestazioni e iniziative di carattere culturale, convegni, corsi, seminari ed altre attività a carattere formativo e divulgativo. Saranno pensati percorsi turistici incentrati sulla presenza di Dante a Verona per fare tesoro della sua eredità culturale e artistica.

Le iniziative per celebrare i centenari danteschi si svolgeranno spesso in parallelo ai grandi appuntamenti nazionali ed internazionali condivisi con le altre due città dantesche Firenze e Ravenna.

La maratona di eventi dedicati a Dante

  • una grande mostra diffusa Dante a Verona, fatta di storie e luoghi della città legati al Sommo poeta; il percorso e le tappe guideranno il visitatore in un immaginario viaggio spazio-temporale;
  • la mostra Tra Dante e Shakespeare: il mito di Verona alla Galleria d’Arte Moderna Achille Forti;
  • la mostra Dante negli archivi. L’Inferno di Mazur al Museo di Castelvecchio;
  • il restauro del monumento a Dante Alighieri di Ugo Zannoni, in Piazza dei Signori, con la collaborazione della Direzione Edilizia Monumentale del Comune di Verona e della Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza;
  • la campagna di indagini diagnostiche finalizzate al restauro dell’Arca di Mastino II presso le Arche Scaligere, in collaborazione con l’Università di Verona, Dipartimenti di Culture e Civiltà di Informatica e – grazie alla collaborazione dell’Ufficio UNESCO del Comune di Verona – l’Università di Pavia, Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura – DICAr);
  • l’analisi del DNA di Cangrande della Scala condotta dal Dipartimento di Biotecnologie dell’Università di Verona in accordo e collaborazione con il Museo di Storia Naturale e il Museo di Castelvecchio.

A cura di Ilenia Pennacchio

Tags: , ,

Related Article

0 Commenti

lascia un commento

FOLLOW US

INSTAGRAM