domenica, 23 Gennaio, 2022

Giovanni Battista Crema “Oltre il divisionismo”
Una splendida mostra a Palazzo dei Diamanti

Visto l’enorme successo riscosso, la mostra dedicata a Giovanni Battista Crema “Oltre il Divisionismo” è stata prorogata fino al 26 dicembre. Una magnifica occasione, per chiunque se la fosse persa, di godere di un viaggio artistico e culturale dal grande impatto. Ferrarese di nascita, anche se romano d’adozione, Giovanni Battista Crema ha cavalcato tutte le innovazioni e le contraddizioni del Novecento riportandole e rielaborandole all’interno della sua arte. All’interno della mostra allestita a Palazzo dei Diamanti, fortemente voluta da Vittorio Sgarbi, si potranno trovare numerose opere provenienti da collezioni civiche, accostate a lavori presi in prestito da musei e collezioni private. Oltre alle opere d’arte, saranno consultabili svariati documenti forniti dagli eredi dell’artista. Un modo per riuscire ad addentrarsi nella vita di Giovanni Battista Crema, nel tentativo di inquadrare in maniera più approfondita l’uomo e non solo l’artista. La mostra a Palazzo dei Diamanti racconta uno degli artisti di maggior spicco del nostro Novecento, un’influenza decisiva per l’arte moderna. 

Palazzo dei Diamanti
Il campo base dell’arte a Ferrara 

Il palazzo dei diamanti è uno dei monumenti storici di Ferrara più conosciuti e amati. Risalente al Rinascimento si trova in corso Ercole I d’Este 21, nel Quadrivio degli Angeli, proprio al centro dell’Addizione Erculea. Parte fondamentale del patrimonio artistico, storico e culturale della città, il Palazzo dei Diamanti è sempre stato al centro della vita cittadina. Abitato in maniera incostante da membri della casata d’Este fino alla fine del 1500, dal 1600 è diventata la residenza di Cesare d’Este e della moglie Virginia de’ Medici. Durante la loro permanenza il Palazzo venne ampiamente decorato e riempito di numerose opere d’arte. Nel 1842 il Palazzo dei Diamanti viene acquistato dal comune di Ferrara al fine di ospitarvi la pinacoteca e l’Ateneo Civico. Dopo il terremoto in Emilia del 2012, il Palazzo ha subito numerosi lavori di restauro, con lo scopo di renderlo più sicuro e più solido. Il palazzo dei Diamanti è il punto focale della vita culturale ferrarese e ospita mostre, esposizioni e conferenze e, negli anni, ha organizzato mostre di alcuni degli artisti più importanti della storia dell’arte.

0 Commenti

lascia un commento

FOLLOW US

INSTAGRAM