mercoledì, 22 Settembre, 2021

Se soffrite di dolori alle articolazioni, come l’artrite reumatoide, aggiungete erbe e spezie antinfiammatorie alla vostra dieta!

Alcune erbe possono aiutare o alleviare i dolori e sintomi spiacevoli

Certamente, da soli, questi ingredienti alimentari non hanno un impatto significativo nell’alleviare i sintomi dell’artrite reumatoide.

Ma come parte di una dieta anti-infiammatoria, consumare certe erbe e spezie durante il giorno potrebbe avere un effetto additivo nel ridurre l’infiammazione e altri sintomi, secondo la Arthritis Foundation.

Inoltre, aggiungerle alle vostre ricette ravviverà i vostri pasti.


Alcune erbe medicinali possono aiutarvi a gestire o addirittura minimizzare i sintomi spiacevoli. Quelle che seguono sono 6 erbe e spezie che vale la pena considerare se avete l’artrite reumatoide.

  1.       Zenzero

Usato nella medicina e nella cucina asiatica per secoli, lo zenzero ha proprietà antinfiammatorie, compresa la capacità di sopprimere le molecole infiammatorie chiamate leucotrieni e la sintesi delle prostaglandine, che sono sostanze simili agli ormoni che causano dolore e infiammazione.

Provate a soffriggere un piatto di pollo o di verdure con zenzero fresco tritato, mangiando zenzero fresco in salamoia, o aggiungendo zenzero grattugiato a zuppe o frullati.

Galina Roofener, un agopuntore autorizzato e un erborista cinese presso la Cleveland Clinic, concorda sul fatto che lo zenzero può essere una parte benefica del vostro piano per controllare i sintomi dell’artrite.

  1.       Timo

Un’erba fragrante che ha elevate capacità antiossidanti, il timo ha una ricca storia come aromatizzante alimentare. Ed è stato trovato per avere proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche che potrebbero essere terapeutiche per l’artrite reumatoide. Il timo è infatti il farmaco a base di erbe più comunemente usato tra le persone con artrite.

Un rametto di timo fresco o le foglie fresche possono essere aggiunte saporite a piatti di carne, pollame, fagioli, pomodori o uova, così come zuppe e stufati. A lungo usato nella cucina italiana, francese, mediterranea e mediorientale, “la piccantezza del timo è uno dei suoi maggiori benefici.

  1.       Curcuma

Una spezia dorata che è stata a lungo usata per dare colore e sapore al cibo, la curcuma è stata anche usata nella medicina ayurvedica e cinese per trattare una varietà di condizioni mediche, tra cui l’artrite e i disturbi muscolo-scheletrici. Oltre ad avere proprietà antinfiammatorie, la curcuma e la curcumina (il principio attivo che dà alla curcuma il suo colore giallo) hanno anche effetti analgesici.

Volete provare la curcuma? Aggiungila a zuppe, stufati e piatti al curry, come un sano pollo al curry con couscous. Suggerimento utile: combinare la curcuma con il pepe nero aiuta il tuo corpo ad assorbire ancora meglio la spezia gialla, secondo una ricerca pubblicata sull’International Journal of Food Sciences and Nutrition.

Ma attenzione: poiché la curcuma è anche un fluidificante del sangue, dovrebbe essere evitata in grandi dosi se si prendono medicine per fluidificare il sangue.

  1.       Tè verde

Consumato in Asia da millenni, il tè verde contiene polifenoli, che sono sostanze ricche di antiossidanti che possono aiutare a ridurre l’infiammazione, proteggere le articolazioni e innescare cambiamenti nelle risposte immunitarie che alleviano la gravità dell’artrite. Uno studio pubblicato nel febbraio 2017 sull’International Journal of Rheumatic Diseases ha confrontato gli effetti del tè verde e del tè nero sull’artrite e ha scoperto che l’estratto di tè verde ha effetti antinfiammatori superiori.

Quindi concedetevi una pausa quotidiana di tè con una tazza di tè verde caldo, tè verde ghiacciato, o anche una tazza di matcha, utilizzando una polvere fatta da foglie di tè verde macinate. Farete alla vostra salute, e alle vostre articolazioni, un mondo di bene.

  1.       Cannella

Una spezia deliziosa, la cannella ha potenti proprietà antiossidanti che aiutano a inibire i danni cellulari dei radicali liberi. Ma questa è solo una parte di ciò che sta dietro la natura della cannella: Aiuta anche a ridurre i livelli di zucchero e colesterolo nel sangue, e sembra proteggere le funzioni cognitive quando si invecchia.

Per di più, uno studio pubblicato nel maggio 2018 sul Journal of the American College of Nutrition ha scoperto che quando le donne con artrite reumatoide hanno consumato quattro capsule di 500 milligrammi di cannella in polvere al giorno per otto settimane, hanno avuto una significativa diminuzione dei livelli di proteina C-reattiva nel sangue (un marcatore di infiammazione), così come una ridotta attività della malattia, comprese le articolazioni tenere e gonfie.

La cannella secca può essere aggiunta alla farina d’avena, ai frullati, alle zuppe, agli stufati o anche alle arance per un dessert delizioso e sano. I bastoncini di cannella possono essere aggiunti a tè o sidri per un’infusione di sapore extra. Basta non esagerare.

  1.       Aglio

Affettato, tritato o sminuzzato, l’aglio fresco può ravvivare qualsiasi piatto e può aiutare ad alleviare il dolore dell’artrite reumatoide. Come i porri e le cipolle, l’aglio contiene diallil disolfuro, un composto antinfiammatorio che diminuisce gli effetti delle citochine pro-infiammatorie.

Uno studio sperimentale pubblicato nel 2018 nel Journal of Environmental Pathology, Toxicology, and Oncology ha scoperto che la somministrazione di aglio aveva un’attività antiartritica – prevenendo la distruzione della cartilagine e riducendo l’infiammazione – nei ratti indotti dall’artrite.

L’aglio può essere aggiunto a molti alimenti, tra cui piatti di pasta, pollo arrosto o verdure, fritture e creme per panini.

A cura di Ilenia Pennacchio

 

Tags: , ,

Related Article

0 Commenti

lascia un commento

FOLLOW US

INSTAGRAM