mercoledì, 22 Settembre, 2021

Sestola e la sua vallata, tutto quello che c’è da vedere 

Lo sapevi che il piccolo borgo dell’appennino modenese è una famosa località turistica ricca di proposte?

Sestola si trova provincia di Modena, alle pendici del bellissimo Monte Cimone alto ben 2.165 mt.

È inoltre situata nel Parco del Frignano tra anche altre montagne facenti parte del crinale spartiacque tosco-emiliano. Il suo territorio arriva fino al fondovalle Panaro in cui troviamo le diverse frazioni del comune: Casine, Castellaro, Rocchetta Sandri, Roncoscaglia, Vesale e i dintorni di Poggioraso.

In inverno poi, Sestola è la più celebre località turistica invernale dell’Emilia Romagna per via della vicinanza alla stazione sciistica del Monte Cimone la principale dell’Emilia-Romagna nonché una delle maggiori nell’Appennino.

Sport e natura a Sestola e dintorni

Questa zona dell’Appennino emiliano però, non è apprezzabile solo d’inverno perché di cose da fare e da vedere ce ne sono e anche in estate le attività richiamano molti turisti e gli appassionati di sport immersi nella natura.

Lo sport infatti, è parte integrate nella vita del comune.
Nel periodo estivo sono praticate soprattutto discipline da svolgersi all’aperto per poter apprezzare al meglio il territorio unico del Parco del Frignano: equitazione, mountain bike, pesca sportiva, nuoto, trekking, golf.

Il centro di equitazione di Sestole propone lezioni, passeggiate a cavallo e escursioni della durata di qualche giorno. Del resto in tutto l’Appennino Modenese si trovano sentieri perfetti (ippovie) per valorizzare la forza, la bellezza e le abilità di questi animali.

Anche tutti coloro che sono appassionati delle discipline a due ruote trovano qui il terreno ideale per mettersi alla prova e migliorare le proprie capacità.

Ci sono circa 375 km dedicati a All Mountain e più di 700 al Free Ride in tutto il territorio.
Fra questi spicca il Cimone Bike Park, punto di riferimento per i riders a livello nazionale. Dotato di percorsi per tutti i gusti anche appositamente pensati per le famiglie e di impianti di risalita all’avanguardia per il trasporto delle bici.

Tre luoghi da vedere a Sestola

Tra i luoghi da vedere assolutamente troviamo il lago della Ninfa, frequentato in inverno per ciaspolate e sci di fondo e in estate per il trekking sui sentieri che lo circondano.

Oltre a essere il paradiso dei pescatori, il “lago della Ninfa”, infine, è considerato il luogo più iconico di tutta Sestola.

Imperdibile sia d’estate sia d’inverno, il lago sorge ai piedi del Monte Cimone e incarna una località perfetta per tutte le esigenze della famiglia. Immerso nella natura, il lago ospita un attrezzato snowpark e un babypark dotato di giochi e gonfiabili per l’intrattenimento dei più piccoli.

E poi troviamo l’antico “Castello di Sestola”, situato su di uno spuntone di roccia, che domina la valle circostante e si affaccia sui torrenti Leo e Scoltenna.

Situato nei pressi del confine con la Toscana, il Castello ospita i “Musei della Civiltà Montanara”, con una ricchissima collezione di oggetti appartenenti a epoche differenti, la “Stanza dei Ricordi” del celebre soprano Teresa Burchi, nativa di Sestola e il “Museo degli strumenti musicali meccanici”, alcuni dei quali risalenti al 1600.

Di grande impatto emotivo, le due principali chiese di Sestola, quella dedicata a San Nicolò e quella della Madonna del Rosario.
Mentre la prima è stata edificata sui resti di una precedente chiesa inserita nell’antica fortezza e resa più moderna agli inizi del 1900 con importanti opere di restauro, la seconda era anticamente collegata alla dimora dei Cavalcabò.

Persino un golf si trova a Sestola, tipicamente praticato in pianura, è permesso nella vallata. Il Monte Cimone Golf Club lo porta avanti dal 2005 quando sono state impiantate le prime buche, fino a arrivare a  oggi che se ne contano ben nove.

A cura di Greta Monterosso

0 Commenti

lascia un commento

FOLLOW US

INSTAGRAM