martedì, 26 Ottobre, 2021

Le terme che non ti aspettavi: quest’anno il benessere incontra la movida!


Tanti spettacoli, eventi e iniziative nelle terme euganee per divertirsi all’insegna del relax

Il nome Terme Euganee viene usato per racchiudere idealmente la zona a sud di Padova comprendente i comuni di Abano Terme, Montegrotto Terme, Battaglia Terme, Galzignano Terme e Teolo.

Con la sua estensione di 36 km² il comprensorio delle Terme Euganee rappresenta il più grande polo termale d’Europa. Le sue acque hanno origini antichissime e devono tutte le loro benefiche peculiarità al lungo viaggio che sono costrette ad affrontare prima di venire estratte.

Le acque del comprensorio delle Terme Euganee arrivano direttamente dalle Prealpi, per la precisione dai Monti Lessini, e attraversano il territorio veneto a circa 3000m di profondità.

Questo lungo e impegnativo tragitto permette all’acqua di arricchirsi con sali minerali di varia natura, sviluppando proprietà uniche al mondo e meritando, proprio per questo, la classificazione di acqua ipotermale salso-bromo-iodica.

Le numerose proprietà terapeutiche delle acque termali sono da sempre molto apprezzate e permettono lo sviluppo di un ampio ventaglio di trattamenti, terapie e programmi di remise en form.

Proprietà delle acque termali 

Le proprietà delle acque delle Terme Euganee non si limitano però a scopi prettamente medici, ma risultano eccellenti anche per chi ha bisogno di recuperare dallo stress quotidiano, dalle ansie e dalle preoccupazioni della vita di tutti i giorni.

Staccare la spina, anche solo per un beve periodo, talvolta è fondamentale e gli alberghi della zona delle Terme Euganee garantiscono la possibilità di vivere un’esperienza all’insegna del comfort e del relax, in luoghi eleganti, quieti e curati.

Perfetti per famiglie, compagnie di amici e, perché no, anche per chi ha bisogno di passare un po’ di tempo esclusivamente con sé stesso.
La posizione strategica della zona delle Terme Euganee, posizionata esattamente ai piedi dei Colli Euganei, offre un paesaggio dalla bellezza spiazzante, diviso tra boschi, vigneti, oliveti e vasti prati.

Il luogo perfetto per immergersi e lasciarsi cullare dal potere della natura e per cimentarsi in svariate attività all’aria aperta. Escursioni, passeggiate, gite in bicicletta sono solamente alcuni dei molti modi per potersi godere appieno tutte le potenzialità di un territorio magico.

 Terme Euganee, la perfetta vacanza in famiglia 

Non solo piscine termali e ampi spazi immersi nel verde, il comprensorio delle Terme Euganee offre sconfinate possibilità che lo rendono il luogo perfetto per una splendida vacanza da passare in famiglia.

Soprattutto i bambini potranno scoprire numerose attività capaci di farli divertire e di stuzzicare la loro curiosità. La zona dei Colli Euganei è un angolo di mondo che si presta magnificamente a lunghe e rilassanti passeggiate e che al suo interno nasconde, neanche troppo velatamente, un ventaglio di attività ricreative e culturali che sapranno catturare l’attenzione anche dei più piccini.

A partire dalla Casa Delle Farfalle, la Butterfly Arc, situata a Montegrotto Terme. Il museo, piccola gemma composta da percorsi esotici, ruscelli, cascate e fiori, racchiude più di 400 tra le più belle farfalle del mondo.

Cosa visitare nei dintorni delle terme euganee

Con un particolare occhio di riguardo ai più piccoli, la Casa delle Farfalle prosegue con il Bosco delle Fate, naturale continuazione di un’esperienza che porterà l’intera famiglia ad immergersi in una profonda comprensione del rapporto tra uomo e natura, affrontata attraverso storie e racconti tipici delle tradizioni popolari.

Un viaggio alla scoperta di gnomi, fate e folletti che non mancherà di divertire ed appassionare ogni bambino.
Una scelta più istruttiva, ma non per questo meno appassionante, è il Museo Del Volo, che risiede nel magnifico Castello di San Pelagio a pochi passi da Abano Terme. Il museo ripercorre le tappe più importanti affrontate dall’uomo nella rincorsa all’antico sogno di volare.

Il museo permette di esplorare ogni segreto, ogni dettaglio che ha portato alla scoperta sempre più entusiasmante del cielo e dello spazio. Riproduzioni in scala e velivoli storici accompagnano proiezioni e filmati, per un’esperienza immersiva, formativa e coinvolgente.

Prima di tornare in Albergo e concedersi un rilassante bagno termale, resta vivamente consigliata la visita della casa del poeta Francesco Petrarca.

La casa si trova ad Arquà Petrarca, un nome che non poteva che omaggiare il grande poeta, piccolo borgo dei Colli Euganei dal fascino magnetico.
C’è solo l’imbarazzo della scelta, l’importante è lasciarsi trascinare dalla bellezza di questi luoghi.

Movida a Montegrotto Terme

Dal 23 giugno al 3 ottobre sbarca a Montegrotto Terme Movida, la lunga kermesse che punta ad animare tutte le serate estive del comune delle Terme Euganee. Alle pendici del colle di Villa Draghi ogni sera, dalle 17 alle 2 di notte, drinks e cibo garantiti dagli otto chioschi e i sedici plateatici, concerti e spettacoli all’insegna del divertimento e della voglia di socializzare che fin troppo è mancata negli ultimi tempi.

L’ampio parcheggio e la vasta area destinata alla manifestazione permettono una grande libertà di movimento e la possibilità di sfruttare una location d’eccezione a stretto contatto con la natura.

La volontà è quella di coinvolgere più persone possibile, cercando di puntare con decisione anche a chi, solitamente, non è un assiduo frequentatore di Montegrotto Terme.

L’intento non è solo quello di divertire e intrattenere per una sera, tra un aperitivo e un concerto la speranza è infatti quella di porre l’attenzione sul comune di Montegrotto Terme e sulle innumerevoli iniziative culturali che quest’estate vedranno la luce tra il centro e le varie piazze.

Abano Street Show

Dal 19 giugno al 21 agosto, ogni sabato sera dalle 21 alle 23, andrà in scena Abano Street Show. Le vie della città, tra l’isola pedonale e il Parco Urbano Termale, si riempiranno di musica, sfilate e spettacoli. Una manifestazione pensata per poter incontrare i favori di qualsiasi fascia di età, per movimentare le serate di Abano Terme e per colorare di allegria i fine settimana estivi della città.

Il programma di Abano Street Show è tanto folto quanto vario, e offre spettacoli e intrattenimento per tutti i gusti. Dagli show di giocoleria a spettacoli di danza fusion, passando per esibizioni di bubble art e sfilate in costume. Senza ovviamente scordare la musica, minimo comune denominatore di tutta l’iniziativa, che accompagnerà al meglio ogni tipo di esibizione.

Abano Street Show diverte e si diverte, attraverso l’estro e il talento di artisti di strada, figuranti, giocolieri e musicisti, pronti ad intrattenere cittadini e turisti, giovani e meno giovani. Chiunque, insomma, abbia voglia di divertirsi e di lasciarsi sorprendere dall’arte di strada in tutte le sue possibili sfaccettature.

Sentieri Sonori – Trekking, Music, Nature 

Continua la manifestazione Sentieri Sonori, l’ideale incontro tra musica, trekking e le bellezze del territorio dei Colli Euganei. Il 3 luglio, presso il parco di Villa Bembiana ad Abano Terme, sarà la volta del cantautore siciliano Mario Venuti. Artista poliedrico, cantautore eclettico che nel corso della sua lunga carriera è stato in grado di regalare dischi e canzoni indimenticabili.

Trent’anni d’esperienza passati ad utilizzare il pop come pretesto, come scusa e come rampa di lancio per racconti, avventure e, soprattutto, per sperimentare ed esplorare l’enorme bagaglio di influenze musicali maturate nei decenni in giro per l’Italia. Il concerto di Villa Bembiana sarà la perfetta occasione per conoscere l’artista nativo di Siracusa in un modo più intimo ed approfondito.

Accompagnato dalla sua fedele chitarra, Mario Venuti si lancerà in un excursus dei suoi trent’anni da musicista approcciando alcuni dei suoi brani più famosi, affiancandoli ai nuovi successi. Un viaggio musicale dai toni estremamente profondi e personali, pensato per avvicinare il pubblico musicalmente e umanamente.  

Il programma

Come per ogni evento di Sentieri Sonori, sarà possibile incorporare al concerto l’esperienza del trekking, attraverso un’escursione alla scoperta delle bellezze dei Colli Euganei precedente al concerto.

Il calendario di Sentieri Sonori continuerà per tutto luglio in diverse location dei Colli Euganei. Il 10 del mese è prevista l’esibizione di Singin’ Woods e M.Ottolini presso il Parco Monte Lozzo a Lozzo Atestino.

Il 17 luglio sarà la volta di Davide Shorty & Straniero Band che si esibiranno all’ex Cava Cucuzzola a Cinto Euganeo, mentre il 24, a Torreglia, toccherà a Frida Bollani Magoni. Previsto per il 31 luglio ‘More Morricone’, omaggio all’immenso Ennio Morricone eseguito da Giovanni Ceccarelli e Ferruccio Spinetti, che avrà luogo sul Monte delle Forche a Teolo.

La partecipazione a tutti gli eventi sarà a numero limitato, nel pieno rispetto delle normative vigenti. Proprio per questo, la prenotazione è obbligatoria e potrà essere effettuata attraverso il sito www.sentierisonori.it, dove sono inoltre disponibili tutte le informazioni relative agli eventi in calendario.

La Divina Commedia in 100 borghi 

In occasione del settecentesimo anniversario della morte del sommo poeta Dante Alighieri, il comune di Battaglia Terme ospita una tappa del recital poetico itinerante ‘La Divina Commedia in 100 borghi’. Nato da un’idea di Matteo Fratarcangeli, attore e scrittore, lo spettacolo è caratterizzato dalla voglia di omaggiare La Divina Commedia deliziando cento borghi d’Italia, ognuno attraverso un diverso canto dell’opera di Dante Alighieri.

Matteo Fratarcangeli è un performer, diplomato presso l’Accademia Internazionale Teatro Senza Tempo, laureato in Arti e Scienze dello Spettacolo e in Linguistica presso l’Università La Sapienza di Roma.

È stato per anni il direttore artistico del Teatro V. Gassman e attualmente è Presidente dell’Associazione Culturale Il Tempo Nostro.
Nella data di Battaglia Terme, che si svolgerà in data 8 luglio alle ore 21:00 presso il Parco ‘Pietro d’Abano’, verrà recitato il VII canto dell’Inferno.

Lo spettacolo sarà trasmesso in diretta streaming tramite la pagina Facebook del comune di Battaglia Terme. Ingresso libero, è necessaria la prenotazione.

Anfiteatro del Venda – Eventi e Concerti 

Continuano gli appuntamenti ospitati dall’Anfiteatro del Venda a Galzignano Terme, nella splendida cornice dei Colli Euganei. Già da diversi anni l’Anfiteatro del Venda è diventato un solido punto di riferimento per tutti gli appassionati di musica e spettacolo. Immerso nel verde dei Colli Euganei, l’Anfiteatro del Venda offre una vista mozzafiato e la possibilità di condividere con parenti e amici pomeriggi e serate a stretto contatto con la natura, sorseggiando un calice di vino accompagnato da ottima musica.

Il programma

Il programma di luglio inizia con due serate dedicate alla comicità irriverente e mai banale dello stand-up comedian Luca Ravenna. Salito agli onori della cronaca dopo la partecipazione a LOL – Chi ride è fuori, il programma condotto da Fedez e Mara Maionchi che ha riscosso enorme successo negli scorsi mesi, Luca Ravenna porta a Galzignano Terme il suo nuovo spettacolo chiamato Rodrigo, giovedì 1 luglio e venerdì 2 luglio.
Il 3 luglio toccherà a Natalino Balasso intrattenere gli spettatori dell’Anfiteatro del Venda.

L’artista rodigino, divenuto negli anni una vera e propria istituzione, presenterà il suo nuovo monologo ‘Dizionario Balasso’, perfetto corollario del precedente Velodimaya. La comprensione e la concezione del mondo, quindi, al centro dello spettacolo del comico , attore e scrittore.

Appuntamento con il rap nostrano sabato 17 luglio, con Murubutu e Claver Gold, due tra i rapper indipendenti più apprezzati dello stivale, grazie al loro stile fortemente ancorato allo storytelling e alla letteratura. Non fa eccezione Infernvm, l’album nato dalla collaborazione dei due artisti che analizza, in maniera acuta e poetica, la prima parte della Divina Commedia di Dante Alighieri.

Cristiano Godano, storica voce dei Marlene Kuntz, si esibirà venerdì 30 luglio. Musicista eclettico, scrittore e poeta, Godano negli anni si è cimentato con la scrittura, arrivando a pubblicare alcune raccolte di racconti.

Parallelamente, è diventato docente presso l’Università Cattolica di Milano. All’Anfiteatro del Venda presenterà il suo primo lavoro da solista Mi Ero Perso Il Cuore, in una serata che si preannuncia all’insegna della musica d’autore più elegante e coinvolgente.

A cura della redazione

Tags: , , , ,

Related Article

0 Commenti

lascia un commento

FOLLOW US

INSTAGRAM