loader image
giovedì, 22 Febbraio, 2024

L’estate risuona di musica sinfonica con l’Arena Opera Festival 2023

a cura di Sara Scano

La regina indiscussa dell’intrattenimento estivo è sempre lei, l’Arena di Verona, che per il 2023 ha organizzato un cartellone
coi fiocchi con alcuni dei titoli più imperdibili della sua storia concertistica, rispolverati per uno speciale compleanno.

100 edizioni di sinfonie, spettacoli e opere straordinarie, hanno accompagnato l’anfiteatro dalla sua nascita nel 1913, emozionando il pubblico di ogni parte del mondo con le melodie di compositori immortali come Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Georges Bizet, Gioachino Rossini.

Per celebrare questo importante traguardo, l’Arena ha preparato un calendario senza precedenti che risuonerà per l’aria veronese per tutta la stagione estiva salutando i suoi ospiti la notte del 9 settembre.

50 meravigliose serate compongono il cartellone di Arena Opera Festival 2023 e c’è solo l’imbarazzo della scelta tra le opere meravigliose a cui assistere.

Ma vediamo nel dettaglio cosa ci aspetta.

Largo al factotum della città! il barbiere Figaro, il Conte d’Almaviva, la bella Rosina e tutti i personaggi unici de Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, ritorneranno ad abitare la scena veronese per quattro splendide serate, fino al 22 luglio, in un allestimento fuori dal comune ad opera di Hugo de Ana.

Prima opera della cosiddetta “trilogia popolare”, Rigoletto di Giuseppe Verdi è un graditissimo ritorno per tutti gli appassionati del melodramma italiano, che potranno assistere ancora una volta alle sventure del buffone Rigoletto tra le passioni, i tradimenti e la rivalsa che popolano la corte del duca di Mantova.

Le date da non perdere cominciano il 1 luglio e terminano il 4 agosto, e non mancheranno le arie più amate come Caro nome e La donna è mobile. Ma gli appuntamenti con il grande compositore parmense non sono ancora finiti e l’Arena Opera Festival ospiterà altre due pièce immortali di Verdi: dall’8 luglio al 9 settembre, la storica produzione de La Traviata, l’opera lirica più rappresentata al mondo, ideata da Franco Zeffirelli; a partire dal 15 luglio, 15 il palcoscenico accoglierà per
quattro date il tripudio epico del Nabucco e il suo inconfondibile inno Va’ pensiero, sino al 17 agosto.

La stagione di spettacoli è agli sgoccioli, ma ci sono ancora due rappresentazioni formidabili da non perdere. Firmate dal maestro Giacomo Puccini, Tosca (dal 29 luglio al 1° settembre) e Madama Butterfly (dal 12 agosto al 7 settembre) concluderanno il cartellone con degli splendidi allestimenti che trasporteranno il pubblico prima nella Roma del 1800 e infine negli ambienti giapponesi ideati, ancora una volta, da Franco Zeffirelli.

 

Ma le sorprese non finiscono qui. Tra gli appuntamenti del ricco calendario di Arena Opera Festival 2023, non mancheranno delle serate speciali in cui la danza, il canto e il teatro si fondono dando vita a dei quadri emozionanti con alcuni degli artisti
più importanti del panorama italiano e internazionale.

Il Gala Roberto Bolle & Friends è un evento immancabile nel programma annuale dell’Arena e regalerà al pubblico veronese uno show mozzafiato all’insegna del balletto classico, con dei protagonisti d’eccezione: l’Étoile Roberto Bolle e i migliori danzatori della scena mondiale. La data da segnare è il 19 luglio.

Domenica 23 luglio, il tenore Juan Diego Flórez calcherà per la prima volta il prestigioso palco veronese, affascinando
la platea di appassionati con il suo repertorio rossiniano e belcantistico che ha sancito la sua fama a livello planetario.

 

Dalle piccole star si passa ai grandi nomi della lirica nazionale, con l’attesissimo ritorno di Placido Domingo il 6 agosto.

Dal 1969, presenza fedele delle stagioni concertistiche dell’Arena, non può mancare una notte in compagnia della voce
straordinaria del musicista e delle arie più celebri del suo repertorio.

 

Tags: , , ,

Related Article

Menu