loader image
venerdì, 23 Febbraio, 2024

Il 23 aprile torna l’attesissimo evento podistico.

a cura di Marco Macchini

 

Aprile è un mese
segnato con l’evidenziatore
nel calendario
di ogni podista.
Torna infatti, come ogni
anno, l’imperdibile appuntamento

con la Padova Marathon, una delle corse più amate e attese da tutti gli appassionati.
Negli anni la maratona che percorre le vie della Città del Santo ha riscosso un successo sempre più sorprendente, riuscendo ad attirare corridori da ogni parte d’Italia.

PADOVA 17/04/2011 BERGAMASCHI/FOSSELLA MARATONA DI SAN ANTONIO

La Padova Marathon si caratterizza per un fortissimo legame con la città. Non si tratta solo di un
evento podistico, quanto piuttosto di un’occasione per vivere e scoprire Padova in ogni suo
più recondito angolo.
La città, da parte sua, ha sempre accolto quest’opportunità con grande trasporto, riuscendo a coinvolgere di edizione in edizione un numero sempre maggiore di persone.
La Padova Marathon non è infatti rivolta soltanto ai professionisti o ai podisti più esperti e performanti ma, grazie alla presenza di diversi percorsi con differenti lunghezze, a tutti coloro desiderosi di passare una giornata in compagnia e all’aria aperta.

Proprio su questo clima di convivialità la Padova Marathon ha
costruito la sua fama, oltre che su un percorso interessante ed
estremamente suggestivo.
La maratona e la mezza maratona sono le competizioni che,
sportivamente parlando, suscitano più interesse. Si tratta infatti
di gare capaci di ospitare atleti formidabili e dal grande talento
La maratona classica da 42km e la “mezza” da 21km condividono
parte del percorso, ma entrambe sono capaci di offrire uno splendido
spaccato di Padova e della sua storia.

La partenza della maratona avverrà dallo Stadio Euganeo, in una sorta di passaggio del testimone,
considerando che lo Stadio Euganeo ha ospitato per moltissimi anni importanti meeting di atletica leggera.
La corsa continuerà attraverso Rubano e Selvazzano Dentro, puntando decisa verso Teolo e lo splendido paesaggio dei Colli Euganei. Una volta entrata nel cuore di Abano Terme, la corsa permetterà
ai corridori di ammirare il Kursaal e lo storico Hotel dell’Orologio.
Attraversata Abano Terme, la maratona si dirigerà nuovamente verso la Città del Santo.
Il rientro avverrà attraversando zona Mandria e via Goito.
L’ingresso nel centro storico sarà dei più affascinanti, perché sfrutterà la caratteristica via Vescovado e la storica bellezza del Duomo di Padova. 

 

 

 

Tags: , , , , , ,

Related Article

Menu