loader image
mercoledì, 29 Maggio, 2024

Scarpe ben allacciate, si parte alla conquista della Padova Marathon! Come ogni aprile, torna uno degli appuntamenti più attesi dai corridori di tutta Europa, una competizione capace di catalizzare sempre più attenzione all’interno del mondo degli amanti della corsa. La Padova Marathon è riuscita negli anni a costruirsi una solida reputazione, grazie a un’organizzazione meticolosa e a un percorso dall’elevato tasso di fascino. Il rapporto tra la Padova Marathon e la città è infatti molto profondo, capace di mettere a disposizione dei corridori non soltanto le bellezze artistiche e architettoniche della Città del Santo, ma anche la sua storia e le sue tradizioni. L’appuntamento è fissato per il 21 aprile e, come nelle edizioni precedenti, sono previsti diversi percorsi al fine di coinvolgere il maggior numero possibile di partecipanti. Accanto alla classica maratona di 42,195 km saranno presenti la mezza maratona di 21km e le cosiddette “stracittadine”, tre corse non competitive rispettivamente da 1, 5 e 10 chilometri. Una splendida occasione per lasciarsi ammaliare dalla bellezza di Padova.

 

Una maratona “inclusiva”

L’aspetto che ha sempre colpito della Padova Marathon, oltre alla bellezza del suo percorso, è senza dubbio il suo spirito inclusivo. La volontà di coinvolgere il maggior numero di persone possibile per andare a cementificare ulteriormente un rapporto con la città di per sé già molto stretto. Proprio in quest’ottica vanno a  inserirsi prepotentemente le stracittadine. Percorsi dalle lunghezze diverse rivolti a tutte le varietà di runner, non soltanto ai professionisti o ai podisti più esperti. I percorsi da 1km e 5km in particolare, sono perfetti per tutti gli amatori che desiderano passare un divertente pomeriggio in compagnia, praticando della salutare attività fisica. Famiglie e gruppi di amici animano da sempre queste corse parallele, regalando colore e calore a questa fantastica manifestazione. Al resto ci pensa il centro storico di Padova, pronto a regalare scorci magnifici e degni della sua storia a tutti gli irriducibili. L’arrivo in Prato della Valle, previsto per tutte le corse, rappresenta poi un premio estremamente gradito. Una spettacolare cartolina che assume ancor più valore una volta tagliato il traguardo.

 

Prepararsi per una maratona 

Ogni corridore sogna di portare a termine una maratona. Tagliare il traguardo posto al chilometro 42 può infatti rappresentare la perfetta sublimazione di mesi di sacrifici e minuziosi allenamenti. Non bisogna però pensare che arrivare a certi livelli sia facile, o che sia possibile raggiungere determinati traguardi in breve tempo. Il segreto, soprattutto in casi come questo, è ragionare per step. Riuscire ad affrontare una maratona richiede infatti duro allenamento e una preparazione che inevitabilmente coinvolge numerosi contesti della vita quotidiana, come ad esempio l’alimentazione. Impostare una corretta dieta è il primo passo da mettere in pratica e che, ovviamente, dovrà essere coadiuvato da una mirata

serie di allenamenti. Bruciare le tappe e prendere iniziative rischiose può portare soltanto  pericoli per il proprio corpo, aumentando la possibilità di incappare in fastidiosi infortuni. Allenarsi con costanza e affrontare inizialmente corse non competitive sono passi fondamentali per capire pregi, potenzialità e limiti del proprio corpo.

Tags: , , ,

Related Article

Menu