loader image
giovedì, 23 Marzo, 2023

a cura di Monica Penzo

Il lavoro del nutrizionista è estremamente importante ed ha come obiettivo la salute del suo paziente.

Durante una prima seduta ci si racconta: si spiega il proprio regime alimentare, lo stile di vita e perché si ha deciso di chiedere un aiuto. Ovvero, qual è il proprio obiettivo.

Nutrizione sana

Nutrizionista

Concluso un primo colloquio conoscitivo, si studia un piano volto alla perdita di peso e a quanto si desidera arrivare. Dopodiché, si inizia una vera e propria educazione alimentare. È importante conoscere quello che si mangia e capire quali sono i corretti abbinamenti da fare durante i pasti. Si spiega poi come è possibile prevenire l’invecchiamento precoce attraverso una alimentazione di qualità.

 

 

Un fisico che mangia bene e che al suo interno “ricevere” tutte le vitamine ed elementi necessari lo si vede subito. La pelle parla molto di noi e ci racconta se mangiamo bene o se mangiamo male. Inoltre, un nutrizionista valuterà con noi anche molte altre cose,  quali: colesterolo, reflusso gastrico, diabete, ipertensione, ma anche cistiti, candidosi, ritenzione idrica, gonfiori addominali, celiachia, intolleranze alimentari, ecc.

Nutrizione sana

L’importanza di una nutrizione sana

Menu