martedì, 26 Ottobre, 2021

Ideale proprio nei periodi più caldi perché molto dissetante e ricca d’acqua l’anguria è uno dei simboli dell’estate e il frutto di stagione per eccellenza

Oltre a un gusto fresco e buonissimo, l’anguria presenta diverse proprietà nutritive e benefiche.

Sicuramente avrai già sentito parlare dei benefici legati al consumo dell’anguria. Questo frutto estivo infatti, sembra possedere moltissime qualità che favoriscono i processi naturali del nostro corpo.

Le conosci tutte?

Non solo il suo consumo contribuisce dunque alla nostra idratazione, ma stimola anche la diuresi, contrasta la cellulite, ed è detox: ovviamente la ricchezza d’acqua favorisce la depurazione del nostro corpo.

I benefici dimostrati dalla scienza

Addirittura la scienza conferma altre proprietà preziose dell’anguria.
Secondo uno studio pubblicato nel Journal of Nutritional Biochemistry, condotto da un team di ricercatori dell’Università americana di Purdue, questo frutto rappresenta un valido alleato contro le malattie cardiache e il colesterolo.

Ma come riconoscere un’anguria matura e saporita quando siamo al supermercato?

Il picciolo dell’anguria non deve essere secco.
Se dal punto in cui il picciolo si trova, o si trovava, fuoriesce del succo, significa che quell’anguria è matura e zuccherina.

Un altro trucchetto consiste nel bussare leggermente sulla superficie del frutto: il suono che dà l’idea del vuoto all’interno, significa che il frutto è pronto da gustare.

E non vi spaventate delle chiazze gialle o striature sulla superficie dell’anguria perché anche questo è indice di buona salute del frutto!

L’anguria reggiana IGP

C’è poi a ridosso del Po in provincia di Reggio Emilia, l’anguria reggiana che ha conquistato il marchio IGP, tra i numerosi prodotti di questa zona IGP, per le sue caratteristiche uniche e per l’elevato tenore zuccherino.


Le tipologie comprese nell’Igp sono tre: tonda (Asahi Miyako), ovale (Crimson) e allungata (Sentinel), raccolte rigorosamente a mano con il metodo a “stacco”: un’operazione che richiede grande attenzione per il notevole peso dei frutti.

Infatti l’anguria reggiana IGP può arrivare a pesare anche 5-12 kg nel caso della tipologia tonda, 7-16 kg per quella ovale e 7-20 kg per l’allungata.

A cura di Greta Monterosso

 

Tags: , ,

Related Article

No Related Article

0 Commenti

lascia un commento

FOLLOW US

INSTAGRAM