loader image
domenica, 21 Aprile, 2024

130 KM DA BOLOGNA A PRATO.

Un trekking tra natura incontaminata e storia, arte sacra e delizie culinarie dell’Appennino Tosco-Emiliano

A cura di Fabiola Cantaluppi

Distanza: 130 km | dislivello: 5.500 m |durata: 3-6 giorni | difficoltà: medio-difficile | caratteristica: trekking tra natura e arte | tappe: 3/6

Da Bologna a Prato, e viceversa, attraversando borghi e natura incontaminata, la Via della lana e della seta collega due città accomunate dalla loro importante storia. Un itinerario di trekking che permette di immergersi nelle bellezze dell’Appennino Tosco-Emiliano, ricco di eccellenze e tradizione, alla scoperta dei tratti di storia e cultura che si nascondono in questo territorio. Un viaggio nel viaggio, da Bologna, la città della seta e Prato, capitale del distretto del tessile. Caratterizzata per la sua natura selvaggia, il percorso si caratterizza anche per la storia legata alla Secondo Guerra Mondiale, dal legame con il mondo dell’arte sacra, sino ad imponenti evidenze legate all’archeologia industriale e molto altro ancora.

La Via viene normalmente suddivisa in 6 tappe se percorsa a piedi o in sole 3 tappe se affrontata utilizzando la mountain bike. Ogni tappa potrà inoltre essere intervallata da soste intermedie per rendere il cammino meno impegnativo, per godersi il paesaggio passo per passo e concedersi il tempo necessario per scoprire ogni angolo di questo territorio.

Il cammino è percorribile tutto l’anno, sebbene primavera e autunno siano le stagioni consigliate, che offrono le migliori condizioni meteorologiche e paesaggistiche.

Sempre consigliato è poi assicurarsi delle situazioni metereologiche prima della partenza, così da potersi munire dell’attrezzatura necessaria e fermarsi nelle ore di caldo più intenso della giornata, in particolare nei mesi estivi.

Mappa alla mano, zaino con l’occorrente e una buona compagnia, sono i 3 ingredienti segreti. E se ora è tutto pronto per partire, non occorre altro che infilare gli scarponi o il casco da bici e seguire il sentiero che riserva tantissime meraviglie, tutte da scoprire.

Tags: , , , , ,

Related Article

Menu