lunedì, 14 Giugno, 2021

Uno dei primi piatti che ci vengono in mente quando pensiamo a Bologna sono senza dubbio le lasagne

Signore indiscusse delle tavole tradizionali della ”città dei portici”, le lasagne sono state rivisitate attraverso l’utilizzo di altre eccellenze Italiane.

Si tratta infatti di una ricetta che si presta molto facilmente a ricche modifiche!
Una di queste è la variante vegetariana, che prende in prestito il fiore d’inverno più pregiato del nord est: il radicchio, naturalmente!

In tutte le sue varietà, il radicchio si presta benissimo alla preparazione di questo gustoso primo piatto, in cui la besciamella rende tutto cremoso e la pasta delle lasagne, tirata a dovere, crea degli intervalli di gusto inconfondibili.

Un piatto ideale per le stagioni più rigide, le lasagne al radicchio sono diventate un comfort food per eccellenza.

A partire da questa base vegetariana, già deliziosa di per sé, si possono pensare ad altre numerose varianti da aggiungere per renderla ancora più ghiotta. Un’aggiunta di qualche formaggio dolce fa al caso suo. Con il gorgonzola, per esempio, la lasagna acquisirà ancora più gusto.

Una spolverata di frutta secca, come gherigli di noce, nocciole e mandorle sbriciolate, le daranno la giusta croccantezza.

Et voilà, un ottimo primo piatto da servire nelle fredde mattine d’inverno per scaldare il cuore di tutti i commensali.

Lasagne al radicchio

Difficoltà: bassa

Tempo: 10 minuti di preparazione e 30 minuti di cottura

Costo: basso

Ingredienti (per quattro persone)

  • 400 g Lasagne
  • 1 Radicchio rosso
  • 250 g besciamella
  • 200 g Gorgonzola
  • 100 g Parmigiano reggiano
  • 100 g Noci
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale


Preparazione
:

Per prima cosa preparare la besciamella. In un pentolino lasciate sciogliere il burro a fuoco moderato; unite la farina mescolando con la frusta.
Quindi versate il latte freddo tutto in una volta continuando a mescolare finché inizia a bollire. Salate e cuocete per almeno venti minuti coperto a fuoco basso.
Togliete dal fuoco e, volendo, insaporite con un pizzico di noce moscata oppure di pepe.

Lavare e tagliare a listarelle il radicchio, metterlo in una padella con lo scalogno tagliato a fette sottili, olio extra vergine di oliva, sale e farlo cuocere a calore moderato per 10 minuti. Quando sarà leggermente dorato, toglietelo dal fuoco e lasciatelo da parte.Lasagne al radicchio

In una pentola piena d’acqua salata, sbollentare leggermente le sfoglie per la lasagne: a questo punto siamo pronti per assemblare le lasagne radicchio e gorgonzola;

Versare sul fondo della teglia un mestolo di besciamella, coprire la besciamella con la sfoglia delle lasagne, aggiungere di nuovo besciamella, poi il radicchio, il gorgonzola a pezzetti e le noci.

Continuare in questo modo fino al termine delle sfoglie, infine sulla lasagne mettere uno strato generoso di parmigiano.

Cuocere le lasagne radicchio e gorgonzola in forno statico, preriscaldato a 180° per 25 minuti circa, per tempi e temperature regolarsi sempre con il proprio forno.

E se volte completare il vostro menù a tema bolognese, non può mancare la tipica torta di riso, che nella Pasqua, a Bologna è un vero e proprio rito culinario!
Buon appetito!
A cura di Ilenia Pennacchio

 

 

 

0 Commenti

lascia un commento

FOLLOW US

INSTAGRAM