martedì, 26 Ottobre, 2021

In estate bisogna prendersi ancora maggiore cura di cane e gatto

I nostri amici a quattro zampe infatti potrebbero essere soggetti a problemi di disidratazione e colpi di calore

Con l’arrivo dell’estate si comincia a pensare alle vacanze, ad andare al mare o in montagna, alle scorpacciate di gelato e al relax. Ma non per tutti questo periodo è facile da affrontare: sole e caldo possono creare disturbi, fastidi e problemi di varia natura che possono colpire tanto gli umani quanto gli animali.

Cane e gatto in estate, infatti, devono essere tenuti sotto controllo per assicurarsi che stiano bene e non risentano dei cambiamenti che la stagione estiva porta con sé. Sono diversi gli aspetti a qui si dovrà prestare attenzione, tra i quali alimentazione e idratazione occupano le prime posizioni.


Inoltre, se si decide di intraprendere un viaggio bisognerà considerare anche dove e a chi affidare cane e gatto per l’estate o se portarli sono noi in vacanza. Quali sono gli accorgimenti da prendere in questo caso?

Ecco alcuni consigli utili!

Alimentazione di cane e gatto in estate

Cane e gatto in estate tendono a mangiare meno, ma digiuni troppo prolungati potrebbero causare dei problemi.

Pertanto, i proprietari hanno il compito di aiutare i pet a nutrirsi scegliendo per loro un’alimentazione che possa invogliarli a mangiare

Per il gatto che in estate mangia poco si può scegliere di lasciare a sua disposizione le crocchette durante il giorno, dato che non subiscono processi di deterioramento, e di somministrare la sera delle scatolette di cibo umido.

Questa tipologia di alimento contiene una maggiore quantità di liquidi e permette al gatto anche di idratarsi, ma bisogna assicurarsi che lo mangi subito altrimenti sarà necessario conservalo in frigorifero.

Allo stesso modo anche nei cani si verificherà un cambiamento: diminuisce l’appetito e aumenta la necessità di liquidi.

Prima di modificare l’alimentazione del cane in estate sarà utile chiedere consiglio al proprio medico veterinario che saprà indicare la tipologia di cibo più adatta e la divisione delle razioni giornaliere che più si confà all’animale.

Una cosa che però non dovrà mai mancare è l’acqua: deve essere fresca e pulita e sempre a disposizione, in modo da prevenire la disidratazione dell’animale.

Colpo di calore: perché si verifica e cosa fare?

Quando è molto caldo è possibile che cani e gatti rischino di stare male perché la temperatura corporea si alza in modo eccessivo e loro non sono in grado di espellere il calore acculato. In questi casi, si parla di colpo di calore.

Per proteggere il gatto da un colpo di calore bisogna evitare che il micio resti in un luogo chiuso senza aria, come la macchina o in trasportino, o se resta in giardino che abbia una zona d’ombra dove ripararsi.

Nel caso in cui cane e gatto in estate manifestino il colpo di calore per aiutare gli animali a stare meglio si potranno utilizzare panni bagnati con acqua fredda o liquidi che evaporano facilmente in modo che l’evaporazione sottragga calore al corpo.

Al contrario, non si dovrà utilizzare il ghiaccio, perché un raffreddamento troppo rapido potrebbe causare uno scompenso.

A cura della redazione

Tags: ,

Related Article

0 Commenti

lascia un commento

FOLLOW US

INSTAGRAM