loader image
domenica, 21 Luglio, 2024

A cura di Monica Penzo

Tappa: Castiglione di Ravenna

Castiglione di Ravenna è un piccolo borgo davvero grazioso che si trova in provincia, appunto, di Ravenna.

Assieme a Castiglione di Cervia costituisce il medesimo agglomerato urbano, il quale si presenta diviso in due per via del fiume Savio.

La storia di Castiglione di Ravenna ha radici molto lontane. Le fonti che sono arrivate fino a noi risalgono al 1108 e, all’epoca, il territorio altro non era che un terreno coperto di boschi e circondato da infinite paludi.

Con il tempo poi, chiaramente, le metodiche di lavoro sono diventate sempre più moderne e, grazie a ciò, sono arrivati anche nuovi metodi di coltivazione.

 

Si passò poi alla bonifica dell’intera area, proprio perché era necessario sviluppare un’economia di sostentamento come appunto l’agricoltura.
Ma non solo. La popolazione aumentava sempre di più, per cui anche le necessità legate alla quantità di cibo cambiarono nettamente.
Qualche tempo dopo arrivarono in città delle famiglie aristocratiche e il paese subì ulteriori sviluppi, soprattutto architettonici.

Cosa vedere? Noi ti consigliamo di vedere: la Chiesa di San Pantaleoneed il maestoso Palazzo Grossi Rasponi.

 

Tappa: Cervia

Cervia si trova in Emilia Romagna ed è una località molto nota, soprattutto per il suo turismo estivo.

La sua posizione geografica è decisamente strategica: si affaccia, infatti, su una delle zone più belle di tutta la cosa Adriatica.


Ti basti pensare che il suo litorale è lungo ben 9 chilometri e, la sua caratteristica che maggiormente salta all’occhio, sono i fondali bassi e la sabbia finissima dal colore dorato.

Cervia
Il mare e la spiaggia sono, dunque, due elementi chiave di questa cittadina. Del resto, le soluzioni da lei offerte sono tante e incrociano le esigenze di ogni singolo cittadino e turista.

IN MTB TRA NATURA E STORIA

A cura di Fabiola Cantaluppi

Questo percorso ad anello nella provincia di Ravenna ci conduce alla scoperta di alcune delle pievi custodite più belle del territorio, tra cui Santo Stefano, Pieve di San Cassiano in Decimo e San Pantaleone.

Il punto di partenza della ciclovia corrisponde con il paesino di Cervia, per poi addentrarsi nelle campagne romagnole, pedalando su piacevoli strade secondarie e sterrate, con panorami naturalistici mozzafiato.

Dopo circa 10 km, sul percorso troveremo la Pieve di Santo Stefano, prima di continuare sulla pista ciclabile che costeggia il fiume Savio ed addentrarci quindi nella campagna pianeggiante.

Sulla strada incontreremo poi la Pieve di San Cassiano e infine quella di San Pantaleone nei pressi di Castiglione di Cervia.

Per chi fosse ancora all’oscuro, le pievi sono un aggregato di piccoli edifici antichi a fondo religioso e civile, che comprendono una chiesa rurale, la canonica ed un oratorio.

Inizialmente adibite ad istituzioni sociali, amministrative e giuridiche dei piccoli centri rurali, le pievi passarono poi alla funzione prettamente religiosa durante il Medioevo.

 Nel territorio della Romagna sono ad oggi conservate numerosi pievi, piccoli gioielli da visitare tra una pedalata e l’altra.

Tags: , , , , ,

Related Article

Menu